C’è chi ti dice che non ti lascerà mai, e c’è chi, silenziosamente, non ti lascia.
    Temevo che lui potesse sostituirmi, che potesse conoscere qualcuno migliore di me, qualcuno che me lo avrebbe portato via. Una ragazza, forse. Odiavo l’idea di doverlo dividere con qualcun altro. Ma questo non potevo dirglielo.
    Chiamami.
Ogni volta che ne sentirai il bisogno.
Chiamami sempre.
La notte e il giorno.
Chiamami quando mi pensi, quando non resisti lontano da me. Chiamami anche solo per dirmi “ciao” o se piove o c’è il sole. Chiamami ogni volta che ti manco, che puoi star certo che in quell’istante manchi anche a me.
Chiudi gli occhi … e chi_amami …
    Ci saranno sempre pianti silenziosi che nessuno riuscirà a capire. Gente che ti chiede il perchè delle tue lacrime e non ne ascolta la risposta. Non perchè tu non sappia darla, ma ti rifiuti di stare a perdere tempo con le persone che tanto sai, non capirebbero niente di ciò che stai passando. Ci saranno giorni che vorresti sfondare a pugni la porta di camera tua, come se fosse la ragione di tutto il tuo dolore. Ci saranno giorni in cui ti apparirà diverso ma non perchè sia passato o si sia alleviato, semplicemente per un giorno lo metterai da parte perchè dovrai occuparti di una cosa più grande, la vita. E poi arriveranno quelle volte che ti chiedi se riusciresti ad alzarti da letto e non hai nemmeno voglia di pensarla una risposta. Vorresti solo startene sdraiato a fissare il soffitto e per una sola volta, non preoccuparti di ciò che accande intorno a te e lasciare il mondo girare senza di te. Le cose che ci teniamo dentro non servono a niente, dobbiamo parlare, urlare e scaricare la nostra rabbia. Dovremo far capire ad ogni singola persona le nostre ragioni. Il dolore che ti porti dentro se non lo tiri fuori, ti consuma.
concept theme
powered by tumblr